1. Homepage
  2. Festival
  3. I Workshop al Festival delle Terre d’Abruzzo, istruzioni per l’uso

5 ottobre 2015

I Workshop al Festival delle Terre d’Abruzzo, istruzioni per l’uso

Carmelita Cianci Post by Carmelita Cianci

Workshop
Il Festival delle Terre d’Abruzzo che si svolgerà a Pescara, nella suggestiva cornice del Museo delle Genti d’Abruzzo,  da giovedì 8 a domenica 11 ottobre, rappresenta un vero e proprio viaggio nell’identità enogastronomica e culturale dell’Abruzzo: un’autentica “full immersion” in articolati laboratori didattici guidati da esperti del settore per scoprire i trucchi del mestiere, curiosità legate alla preparazione dei piatti della tradizione, per assaggiare e degustare le produzioni eccellenti d’Abruzzo e ritrovare e valorizzare la biodiversità agricola del territorio.

I workshop e i laboratori didattici (26 in totale), della durata di circa un’ora, saranno divisi per sala (Sala Gusto e Aula Didattica).

E’ possibile riservare e prenotare i workshop qui, nella sezione del nostro sito dedicata al Festival delle Terre d’Abruzzo.
Ogni Workshop ha un costo di 5 Euro e l’acquisto on line dà diritto ad un ingresso gratuito al Festival.

Sala Museo del Gusto

A latte crudo dai pascoli d’Abruzzo (giovedì 8 ottobre – ore 16.30) con Manuela Cozzi e Giorgio Suriani
Viaggio nella produzione casearia a latte crudo tra piccole produzioni tradizionali che ancora sopravvivono in Abruzzo. [prenota qui]

50 Sfumature di E.V.O. (giovedì 8 ottobre e venerdì 9 ottobre – ore 18.00) con Bruno Scaglione
Scopriamo insieme l’oro verde d’Abruzzo attraverso le pregiatissime interpretazioni che solo le cultivar locali sanno offrire. [prenota qui]

Espressioni di pecorino (giovedì 8 ottobre – ore 19.00) con Manuela Cozzi
L’Abruzzo ha una lunga tradizione nella produzione di formaggi stagionati con latte ovino. Assaggeremo una carrellata di pecorini di diversa stagionatura. [prenota qui]

- Presentazione Guida Presìdi Slow Food in Abruzzo con degustazione (giovedì 8 ottobre – ore 20.00)
Guida ai presidi Slow Food e degustazione dei prodotti presidiati abruzzesi. [prenota qui]

La dolce notte (giovedì 8, venerdì 9, sabato 10 ottobre – ore 21.00) con A. Ricciutelli e N. Varrasso
Un percorso delizioso tra i bocconotti frentani, le sfogliatelle di Lama, le Sise delle Monache, i cellipieni e le neole di Ortona. [prenota qui]

Le pasta che…..fila (venerdì 9 ottobre – ore 16.30) con Giorgio Suriani
Appuntamento dedicato a caci, freschi e stagionati, ottenuti da una tecnica casearia particolare: la filatura. [prenota qui]

Con i fornai a scuola di pane (venerdì 9 ottobre – ore 19.00) con G. De Lollis
Un laboratorio all’insegna del pane, contraddistinto in ogni angolo d’Abruzzo da ricette e formati diversi, frutto del savoir faire artigianale. [prenota qui]

Dolcezze D’Abruzzo. Uno scrigno di autentici sapori (venerdì 9 ottobre – ore 20.00) con L. Cattafesta e R. Fioriti
Venite a conoscere l’arte dolciaria abruzzese a apprendere tutti i segreti della pasticceria tipica, in compagnia di un “maestro pasticcere”. [prenota qui]

Salami e salsicce di razza (sabato 10 ottobre – ore 16.30) con Giorgio Suriani
In Abruzzo la norcineria ha radici antichissime e la sapiente lavorazione delle carni ha regalato nel tempo salumi unici. [prenota qui]

Paesaggio abruzzese: geografia liquida del Montepulciano d’Abruzzo (sabato 10 ottobre ore 18.00, domenica 11 ottobre ore 16.30) con Alessandro Bocchetti
Il “terroir” del Montepulciano d’Abruzzo: il racconto delle differenze di questa straordinaria uva a bacca rossa, attraverso il variegato territorio abruzzese. [prenota qui]

Olio nuovo! I migliori oli EVO monovarietali d’Abruzzo in anteprima (sabato 10 ottobre – ore 19.00) con Giuseppe Colantoni Una degustazione degli oli mono varietali della nuova annata: dritta, intosso, leccino. [prenota qui]

Gemelli diversi: gli altri formaggi abruzzesi (sabato 10 ottobre – ore 20.00) con Mariagrazia Bergia - Un percorso del gusto tra le montagne d’Abruzzo alla scoperta di nuovi e vecchi gioielli caseari [prenota qui].

Pani, salumi e oli d’Abruzzo (domenica 11 ottobre – ore 18.00) con Bruno Scaglione
Pani frutto del recupero di antiche varietà di grano accompagnati dai salumi abruzzesi, espressione della grande tradizione norcina regionale e da pregiati oli evo. [prenota qui].

Sulla rotta del miele (domenica 11 ottobre – ore 19.00) con Elena Curcetti
Di origine antiche, il miele è affascinante per la sua complessità, che ha portato a riconsiderarne il valore gastronomico e l’impiego in cucina. [prenota qui]

 

Aula Didattica

I cereali antichi (giovedì 8 ottobre – ore 16.30) con Beatrice Tortora
Saranno illustrate le peculiarità di diverse tipologie di cereali dell’area del Parco Nazionale della Maiella e assaggiati alcuni piatti a tema. [prenota qui]

Nero d’Abruzzo (giovedì 8 ottobre – ore 18.00) con B. Bucciferro e S. Angelucci
Il ritorno del Maiale Nero d’Abruzzo: storia, realtà e prospettive del recupero della razza autoctona suina abruzzese e degustazione di piatti dedicati. [prenota qui]

La cucina frentana (giovedì 8 ottobre – ore 19.00) con Agriturismo Caniloro
Per scoprire i segreti della lavorazione di alcuni dei piatti caratteristici di questa tradizione gastronomica dalla spiccata identità territoriale. [prenota qui]

Aglio rosso e grano solina, matrimonio d’amore (giovedì 8 ottobre – ore 20.00)
 
Il racconto dell’aglio rosso di Sulmona, in degustazione con il pane di grano solina. [prenota qui]

I legumi recuperati (venerdì 9 ottobre – ore 16.30) con Sapori di Campagna
Alla riscoperta di varietà di legumi dimenticate con la cucina dell’azienda agrituristica I Sapori di Campagna di Ofena. [prenota qui]

- Fagioli d’Abruzzo a confronto (venerdì 9 ottobre – ore 18.00) con Nadia Moscardi
L’Abruzzo vanta una secolare pratica agricola sui fagioli, ne scopriremo i valori nutritivi e le tecniche di preparazione con Nadia Moscardi del ristorante Elodia dell’Aquila. [prenota qui]

Le patate di montagna di Pizzoferrato, Turchesa e del Fucino (venerdì 9 ottobre – ore 19.00) con Giuseppe Tinari
Una cucina raffinata, che sa tradurre al meglio le materie prime della tradizione, questa la filosofia di Peppino Tinari, chef del ristorante Villa Maiella di Guardiagrele, che si cimenterà con uno dei prodotti più poveri dell’agricoltura, la patata. [prenota qui]

La razza marchigiana in Abruzzo (venerdì 9 ottobre – ore 20.00) con Locanda Manthonè
La razza bovina marchigiana ha trovato in Abruzzo un habitat d’elezione. Ne parleremo con esperti e tecnici e ne daremo un saggio della qualità organolettica grazie all’interpretazione della Locanda Manthonè. [prenota qui]

Le paste tradizionali d’Abruzzo: dalla chitarra alla mugnaia (sabato 10 ottobre – ore 16.30)
Un laboratorio tutto dedicato alle paste fresche della tradizione: da vedere e da gustare. [prenota qui]

Lo Zafferano dell’Aquila: storia di un territorio (sabato 10 ottobre – ore 18.00) con William Zonfa
Lo zafferano dell’altopiano di Navelli è una delle spezie più pregiate in assoluto. Ad esaltarne le peculiarità, attraverso una delle sue creazioni, ai fornelli ci sarà William Zonfa del ristorante stellato Magione Papale dell’Aquila. [prenota qui]

Il signore degli agnelli (sabato 10 ottobre – ore 19.00) con Marcello Spadone
L’agnello d’Abruzzo rappresenta uno dei must di Marcello Spadone, ristorante La Bandiera di Civitella Casanova, ce ne darà un assaggio nel laboratorio dedicato. [prenota qui]

Il peperone dolce di Altino (sabato 10 ottobre – ore 20.00) con l’Associazione Peperone dolce di Altino
Appuntamento con il peperone dolce di Altino. Ne apprezzeremo le virtù in una delle più classiche preparazioni: gli spaghetti aglio e olio. [prenota qui]