1. Homepage
  2. Corsi
  3. Le materie prime vegetali tipiche

Le materie prime vegetali tipiche

  • recipe image cover

ACQUISTA

STAMPA



Le materie prime vegetali tipiche

Descrizione

Il corso si svolge in 3 lezioni, due da 3 ore di tipo teorico, guidate da agronomi appassionati ed esperti conoscitori della materia con uso di mezzi audiovisivi e osservazioni dal vero; una, di 6 ore, in visita presso una azienda agricola del territorio custode di biodiversità agricola.

Obiettivi

  • Comprendere il concetto e gli elementi caratterizzanti la  biodiversità agricola locale.
  • Conoscere, anche con osservazioni dal vero, le principali materie prime vegetali tipiche: cerali, frutta, ortaggi, legumi, erbe spontanee ecc.
  • Conoscere il valore nutrizionale e organolettico dei prodotti della biodiversità agricola ed il loro utilizzo nei piatti della tradizione.

Sedi e date

1° Lezione Manoppello Scalo (PE)                17.30 – 20.30            martedì  07/04/2015

2° Lezione Manoppello Scalo (PE)                17.30 – 20.30             venerdì  10/04/2015

3° Lezione Miglianico  (CH)                          09.30 – 16.30               sabato  18/04/2015

c/o Agriturismo CAMPOLETIZIA.

Date  da definirsi per le sedi di Magliano dè Marsi e Sulmona.

Costi

Il costo di partecipazione è gratuito, gli iscritti dovranno tuttavia pagare in anticipo un contributo per il pasto  della lezione di un giorno di € 15.

Iscrizione

Via mail a info@scuoladelgustoabruzzo.it entro le ore 12:00 del 4 aprile 2015 (Gli iscritti al sistema di accreditamento Guide del Gusto avranno la precedenza)

Pagamento da effettuarsi tramite paypal

Inclusioni

Materiale didattico in formato digitale.
Un pasto leggero

Accrediti 

Il corso è propedeutico per il superamento della verifica sul tema “Materie prime vegetali tipiche”, materia complementare nell’accreditamento delle competenze per conseguire la qualifica di Guida del Gusto.

Programma 

Lezione 1 – La biodiversità agricola (3 ore)

Docente: Marco Di Santo

La biodiversità nella regione Abruzzo, elementi caratterizzanti e motivazioni di carattere geografico, geomorfologico e storico. La biodiversità agricola, tecniche di valorizzazione e conservazione. Agricoltori e ristoratori custodi di biodiversità. Le principali varietà locali di vegetali tipici:  osservazioni dal vero di campioni e disamina degli elementi morfologici, agronomici, merceologici, storici e culturali.

Degustazione di Pane di Grano Tenero Solina


 

Lezione 2 –  Se mi mangi mi salvi

L’utilizzo dei prodotti della biodiversità agricola (3 ore)

 

Documenti resi disponibili per via digitale

Per chi vuole approfondire

Letture consigliate:

Siti WEB consigliati:

SCARICA SCHEDA PDF