1. Homepage
  2. Corsi
  3. La qualità dell’olio e le tipicità abruzzesi

La qualità dell’olio e le tipicità abruzzesi

  • recipe image cover

ACQUISTA

STAMPA



La qualità dell’olio e le tipicità abruzzesi

Descrizione

SCHEDA:

Il nostro corso si svolge in 3 lezioni ed è rivolto ad un pubblico massimo di 15 partecipanti. Due delle lezioni avranno la durata di 3 ore ciascuna e verranno condotte in aula da esperti assaggiatori ed elaiotecnici con l’ausilio di mezzi audiovisivi e degustazioni. Un’altra lezione, da 6 ore, verrà svolta presso uno dei più importanti frantoi abruzzesi con osservazioni dirette in campo ed in frantoio e degustazione di prodotti aziendali.

OBIETTIVI:

  • Apprendere i fattori di qualità e tipicità della filiera olivicola-olearia e le differenze fra il sistema di estrazione continuo e tradizionale.
  • Conoscere le caratteristiche compositive degli oli vergini di oliva.
  • Imparare la tecnica dell’assaggio dell’olio di oliva e a riconoscere i principali difetti
  • Conoscere e riconoscere gli extravergini tipici abruzzesi DOP e monovarietali autoctoni.

SEDI  E  DATE:

1° LEZIONE: Museo Del Gusto, presso Museo Delle Genti D’Abruzzo, via delle Caserme, 22 (PE); Mercoledì, 27/04/2016, dalle ore 18:00 alle 21:00.

 2° LEZIONE: Frantoio Hermes, Contrada Planoianni, 13 
65017 Penne (PE)Sabato, 30/04/2016, dalle ore 10:00 alle 16:00.

3° LEZIONE: Museo Del Gusto, presso Museo Delle Genti D’Abruzzo, via delle Caserme, 22 (PE); Mercoledì, 04/05/2016, dalle ore 18:00 alle 21:00.

COSTO CORSO A PERSONA50 Euro

ISCRIZIONI: online cliccando sul pulsante “acquista ora” seguendo la procedura guidata.

Il corso verrà attivato a partire da un numero minimo di 10 partecipanti

 

 PROGRAMMA:

Lezione 1 – Introduzione alla filiera olivicola-olearia, introduzione all’analisi sensoriale dell’olio d’oliva (3 ore)

INSEGNANTEBruno Scaglione

La coltivazione dell’olivo in Abruzzo e influenza dei cultivar sulle caratteristiche organolettiche dell’olio.

Introduzione all’analisi sensoriale: fisiologia dell’olfatto e del gusto. Concetto di soglia. Importanza delle condizioni psicofisiche. Le parole dell’olio. La tecnica dell’assaggio.

Pregi e difetti dell’olio di oliva.

I sistemi di estrazione e influenza sulle caratteristiche organolettiche degli oli.

Sessione di degustazione: confronto olio extravergine di oliva – olio di oliva; confronto olio extravergine di oliva frantoio locale-olio extravergine di oliva grande distribuzione. Degustazione extravergini di pregio.

Lezione 2 – visita aziendale (6 ore)

INSEGNANTE: Produttore Azienda Frantoio Hermes di Penne, Claudio Di Mercurio, Penne (PE).

La lezione si svolge in azienda e prevede: visita agli oliveti ed al frantoio aziendali;  verifica dei concetti appresi; degustazione degli extravergini aziendali e spuntino a tema con illustrazione dei piatti tipici.

www.frantoiohermes.it

 

Lezione 3  Composizione e classificazione dell’olio d’oliva. Caratteristiche sensoriali degli EVO tipici (3 ore)

INSEGNATE: Bruno Scaglione

Costituenti chimici presenti nel frutto e relativa influenza sulle caratteristiche   organolettiche. Formazione dei componenti responsabili delle note olfattive e gustative positive e negative degli oli.

I metodi di valutazione dell’olio e le relative schede

Gli oli DOP. Caratteristiche degli oli DOP abruzzesi. I monovarietali.

Caratteristiche compositive degli oli vergini di oliva.

Conservazione dell’olio e problemi connessi. Riflessi sulla qualità dell’olio.

Le analisi dell’olio. Olio in cucina. Olio e salute.

Sessione di degustazione: Dop e monovarietali abruzzesi.